20 anni di Alibaba: strategia per lanciare il Made in Italy in Cina.

Puntare sui prodotti agroalimentari. Il fintech l'infrastruttura per spingere i pagamenti con Alipay. La piattaforma di ecommerce guarda ai mercati all'ingrosso e alla costruzione dei cloud. Il prossimo 10 Settembre, il fondatore di Alibaba, Jack Ma, lascerà la guida del suo colosso, la più importante piattaforma di ecommerce in Cina, affidando la presidenza all’attuale amministratore delegato, Daniel Zhang. Nonostante ciò, l'obiettivo per il prossimo futuro è già stato delin

L'agroalimentare Made in Italy vola sempre di più in Cina

I dati riportati dalla CIA (Confederazione Italiana Agricoltori), relativi agli andamenti dell'ultimo anno, descrivono il volume dei prodotti agroalimentari Made in Italy esportati in Cina per un valore attestato sui 440 milioni di euro, mentre l'importazione di cibo e bevande dalla Cina si attesta intorno ai 595 milioni milioni. Il gap tra importazioni ed esportazioni si presenta dunque a favore della Cina per un valore di circa 154 milioni di euro nel 2018. Tuttavia, il da

Italian Sounding: ecco i prodotti italiani maggiormente imitati

Il business del falso cibo italiano vale circa 60 miliardi di euro. Il volume di affari legato all'Italian Sounding è più massiccio di quanto si possa immaginare e, secondo le stime della Coldiretti, si aggira intorno ai 60 miliardi di euro. L'Italia e il Made in Italy sono apprezzati in tutto il mondo e non è una novità, ma proprio per questo motivo esiste questo tipo di fenomeno: nel mondo, milioni di produttori e commercianti, sfruttano il prestigio e la reputazione del ci

Tartufi: varietà e caratteristiche

Un gioiello dei nostri boschi e delle nostre tavole, il tartufo è sicuramente uno dei prodotti più pregiati che ci siano. Ogni anno, con l’arrivo dell’autunno, sorge a chiunque il desiderio di voler sentirne il profumo e gustarne il sapore, magari con un bel piatto di pasta o di carne. Il Tartufo rappresenta un genere di fungo dell'ordine Pezizales, appartenente alla famiglia Tuberaceae. Hanno un corpo fruttifero ipogeo, ovvero sotterraneo, e crescono spontaneamente nel terr

I 10 migliori caffè in Italia

L'Italia si trova al dodicesimo posto tra i paesi con i più alti tassi di consumo di caffè. Per molti rappresenta un vero e proprio rituale e non una semplice bevenda per restare attivi o per recuperare energie. Ma quali sono le marche di caffè che gli italiani preferiscono? Con questo articolo non si vuole stilare una classifica in ordine di importanza ma elencare quelle che secondo le statistiche sono le marche che gli italiani prediligono maggiormente. Caffè Borbone Caffè

ll Cappuccino: una tradizione tutta italiana

Probabilmente qualcuno ignora che il Cappuccino è una bevanda italiana. Ebbene, l'Italia oltre ad essere il paese che ne detiene l'esclusiva, è anche quello in cui si registra la percentuale più alta di consumo. Ma quale è la vera storia che c'è dietro questa bevanda? Le origini del nome Secondo le varie ipotesi e leggende, pare che Il primo cappuccino della storia sia stato consumato a Vienna nel 1683. La città è in una situazione disperata, sotto l’assedio dei Turchi, e il

TuttoFood: Made in Italy in esposizione a Milano

Riconfermato anche quest'anno l'appuntamento con TuttoFood, una fiera dedicata al Made in Italy, in particolare al settore agroalimentare, al saper fare italiano e alle eccellenze culinarie. Evoluzione ed innovazione, per potenziare in modo naturale le offerte merceologiche saranno i temi centrali dell’edizione 2019. Sono già 32 i Paesi confermati per questa edizione, con importanti e numerose aziende provenienti da Spagna, Grecia, Portogallo, Regno Unito, Cina e USA. Tra le

Decreto crescita: Marchio storico e lotta all'Italian Sounding

Il 2019 per tornare a crescere: introduzione del marchio storico, registro di marchi storico o di interesse nazionale. Adottare misure per contrastare l'Italian Sounding e rilanciare il Made in Italy. Ancora in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale il Decreto Crescita, le cui norme sono attese dagli operatori. Interessante è il fatto che nel testo il Capo III è dedicato alla "Tutela del Made in Italy" e prevede: l'introduzione del marchio storico o di interesse nazion

Tutela del Made in Italy: il digitale come strumento chiave per la salvaguardia

È ormai vicina l'applicazione in Europa della nuova Direttiva contro le pratiche sleali nella catena agroalimentare. È quanto riporta Paolo De Castro, vicepresidente della commissione agricoltura del Parlamento Europeo, attraverso la pubblicazione di una direttiva da tempo attesa dall’Italia e che dovrà essere adottata dagli stati membri dell’Unione europea entro 24 mesi, per tutelare sempre di più i produttori agricoli e ridare forza a una filiera dalle grandi potenzialità c