La zona viticola delle Marche è divisa in 7 aree abbastanza omogenee. Partendo da nord a sud, la prima area che incontriamo è quella del Metauro (vite Biancame, Bianchello del Metauro DOC) e dei Colli Pesaresi (Colli Pesaresi DOC) con viti Bianchello e Sangiovese. L'area dei Castelli di Jesi ha una vocazione per il vino Verdicchio (Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC e Verdicchio dei Castelli di Jesi Riserva DOCG), così come quello di Matelica e Alta Val Camerina. La zona appenninica di Serrapetrona è nota per i suoi spumanti a base di vitigno Vernaccia Nera (Vernaccia di Serrapetrona DOCG). Più in basso, l'area di Macerata (Colli Maceratesi DOC) con vini bianchi a base di uva Maceratino, un clone di Verdicchio. I Colli del Tronto e i Colli Ascolani sono noti per il Rosso Piceno DOC (vitigno Montepulciano) e il Falerio DOC (vitigni Trebbiano Toscano, Passerina, Pecorino). In totale la regione conta 5 DOCG, 15 DOC e una IGT (Marche IGT)