• Istituto Made in Italy

I 10 migliori caffè in Italia

Aggiornato il: 5 ago 2019

L'Italia si trova al dodicesimo posto tra i paesi con i più alti tassi di consumo di caffè. Per molti rappresenta un vero e proprio rituale e non una semplice bevenda per restare attivi o per recuperare energie. Ma quali sono le marche di caffè che gli italiani preferiscono? Con questo articolo non si vuole stilare una classifica in ordine di importanza ma elencare quelle che secondo le statistiche sono le marche che gli italiani prediligono maggiormente.



Caffè Borbone


Caffè Borbone è entrato solo da due anni nella Gdo con grossi investimenti sia in comunicazione che in ricerca e sviluppo e con grandi ambizioni. La produzione si concentra in primis nel mercato del monoporzionato, ossia capsule e cialde, per le quali copre tutti i sistemi della compatibilità Nespresso, A Modo Mio, Dolce Gusto, e recentemente si va concentrando nel mondo dei macinati e dei grani. Per le cialde ha ottenuto il marchio Compostabile CIC che attesta biodegradabilità e compostabilità a norma Uni En 13432.

Nel 2019 è arrivata la linea compatibile con i sistemi Dolce Gusto, che ha il valore aggiunto di differenziarsi con un brevetto proprio, il sigillo salva aroma su ciascuna capsula, per preservare meglio le caratteristiche organolettiche del caffè. “Quest’anno l’obiettivo è completare la distribuzione nella gdo in Italia -dichiara Francesco Garufi, direttore commerciale retail di Caffè Borbone- aumentare l’assortimento presso le insegne già coperte con l’intera offerta e introdurre le novità, ovvero la linea macinati mono e bipack, oltre che cominciare a mettere piede all’estero nei mercati che rappresentano il 67% dell’export per le aziende italiane, ovvero Germania, Francia e Austria”.


Caffè Lavazza


Il suo fondatore fu Luigi Lavazza il quale, trasferitosi da Murisengo a Torino, rilevò la Paissa & Olivero, una piccola drogheria nel cuore di Torino. La drogheria, embrione dell'attuale azienda, inizia la sua attività il 24 Marzo 1894, anche se la nascita della Lavazza si fa comunemente risalire al 1895. Attualmente l'attività della Lavazza si concentra su tre filoni principali:

  • i prodotti per il consumo in casa (miscele e sistemi espresso);

  • i prodotti per il consumo fuori casa (miscele professionali, sistemi espresso, distributori automatici);

  • coffee shops con i marchi Espression e Il Caffè di Roma.

Inoltre con l'acquisizione del marchio Eraclea l'azienda oggi distribuisce anche prodotti non strettamente legati al caffè (tè, cioccolate, preparati vari).


Caffè Motta


Il Caffè Motta nasce nel 2001, a coronamento del sogno di Michele Mastromartino che, nel 1968, apre a Salerno una piccola rivendita di caffè e dolciumi dopo aver avviato una prima commercializzazione in Venezuela. Dopo la conquista del mercato sud americano e poi di quello americano, la compagine societaria, formato inizialmente da Mastromartino e dalla moglie Carmela Motta, si arricchisce della collaborazione dei figli che, dando nuovo impulso alla società, creano il brand Caffè Motta.

Nel corso degli anni è diventata una delle prime dieci aziende in Italia nel settore del caffè nella grande distribuzione, conquistando anche i mercati esteri dagli Stati Uniti d'America all'Asia fino ai paesi dell'Est.


Caffè Illy


Illycaffè Spa appartiene alla holding della famiglia Illy - Gruppo illy S.p.A. - che controlla anche:

  • Domori (produttore di cioccolato - luglio 2006) al 100%;

  • Dammann Frères (casa di tè francese con sede a Orgeval nella regione parigina – Marzo 2007) al 77%;

  • Mastrojanni (azienda vinicola di 40 ettari a Montealcino – settembre 2008) al 100%.

Ha inoltre una partecipazione del 40% nell'azienda Agrimontana , una quota in Fgel di Firenze (possiede 7 bar-gelaterie con il marchio Bonetti) dopo aver ceduto una partecipazione del 5% nella gelateria Grom acquisita nel novembre 2011. Il programma è di creare nel giugno 2019 una subholding con le attività estranee al caffè e di quotarla in Borsa. Nel marzo 2019 acquisisce Prestat, una delle più famose aziende di cioccolato del Regno Unito e fornitrice della casa reale.


Caffè Toraldo


Caffè Toraldo viene fondata a Napoli nel 1960. Nel 1970 viene inaugurato Il primo stabilimento produttivo in risposta alla crescente domanda di prodotti Caffè Toraldo.

Nel 1993 il mercato di Caffè Toraldo si è diversificato al punto da rendere necessaria

l’inaugurazione di un nuovo stabilimento produttivo a Casandrino. Pur diversificando i propri prodotti, resta legata al proprio core business originario, la "sapiente arte della torrefazione", fonte dei maggiori successi dell’azienda. Nel 2006 viene inaugurato l’attuale stabilimento produttivo di Carinaro, dotato delle tecnologie più all’avanguardia nel settore della produzione di caffè. Le attività del brand Caffè Toraldo si sono diversificate comprendendo la consulenza per l'apertura di nuovi bar, corsi di formazione e scuole per la preparazione del caffè.


Caffè Vergnano


L'azienda fu fondata nel 1882 da Domenico Vergnano. Si trattava di una piccola drogheria a Chieri, una cittadina sulla collina torinese. L'attività crebbe molto presto e vennero aperti i primi tre magazzini italiani a Torino, Alba e Chieri. Il vero salto, però, avvenne negli anni trenta quando l'azienda acquistò una fattoria produttrice di caffè in Kenya.

Stabilimento di 13.500 metri quadrati e 24 linee di produzione automatizzate, è la sesta azienda italiana nel canale della grande distribuzione, presente sul territorio in 19 regioni con oltre 4.500 clienti HORECA e nel mondo con più di 70 locali in 19 paesi. Esporta, inoltre, in più di 80 paesi sia nel settore HORECA (tasso di crescita del 15% annuo), sia in GDO con Espresso1882 (dal 2013).


Caffè Pellini


Dalla storica passione della famiglia Pellini l’eccellenza dell’espresso italiano. Miscele di caffè superiori per aroma e gusto studiate per un consumatore sempre più evoluto ed internazionale. Una marca che nel mondo del caffè è sinonimo di alta specializzazione e distintività. Un’azienda che è riuscita a crescere investendo in qualità, soddisfacendo milioni di consumatori interessati al suo caffè dal particolare e inconfondibile aroma. Pellini è l’espresso apprezzato nelle migliori caffetterie e famiglie italiane: il caffè che trasforma un momento di pausa in un’esperienza da sogno.


Caffè Agostani


Tutto ha inizio il 6 giugno 1969, quando Giovanni Agostani apre la prima attività di commercio all’ingrosso e ambulante di caffè a Ballabio (Como). L’attività si tramanda poi nel tempo di padre in figlio, integrando al canale tradizionale anche l’online. Il 10 ottobre 2005 viene aperto il negozio eBay allthecoffee, e nello stesso giorno avviene la prima vendita online. Da eBay al negozio e-commerce il passo è breve, e l’11 febbraio 2008 va online Tuttocialde.it, shop di cialde e capsule di caffè e bevande calde, sia originali che compatibili a marchio Caffè Agostani. Il 20 maggio 2011 viene inaugurata la nuova sede di Civalte (Lecco), e viene aperto il primo spaccio aziendale. Di pari passo con l’online, prosegue anche l’attività dei negozi fisici Agostani Tuttocialde.it. Il 6 giugno 2012 apre il primo negozio di Milano, e negli anni a seguire l’espansione della rete vendita continua in tutto il nord Italia, con oltre 20 negozi a marchio Agostani, specializzati nella vendita al dettaglio di caffè in cialde e capsule.


Caffè Splendid


Splendid è un marchio di caffè nato a Torino nel 1969 presso la torrefazione Società Generale del Caffè. La società è stata rilevata nel 1972 dalla Procter & Gamble, nel 1992 passa alla Kraft Foods con sede a Milano, ora Mondeléz Internationall. Nel luglio del 2015, nell'ambito di una riorganizzazione del Gruppo Mondelez, la società viene ceduta al Gruppo Jacobs Douwe Egberts (secondo gruppo al mondo nell'ambito della commercializzazione del caffè). Il marchio viene prodotto in versione "Classica", "Ricco", "Oro 100% Arabica Sviluppo Sostenibile", "Espresso" e "Decaffeinato". Inoltre il caffè viene anche realizzato in cialde per macchinette, capsule, in versione solubile e cappuccino.


Caffè Passalacqua


Tutto iniziò nel ’48, dopo la guerra, con uno Stato alla deriva e tanta povertà. Per sfamare la famiglia, il nonno Samuele aveva ripreso l’attività di rappresentante di commercio, mentre i tre figli, Biagio, Yor Armando ed Emilio, giovani e pieni di entusiasmo, affrontavano coraggiosamente la scarsità del lavoro del dopo-guerra. Poi ecco l’occasione: l'acquisto di una vecchia macchina che tostava 5 Kg di caffè ogni venti minuti e l'avvio di una nuova attività. Oggi il caffè che viene da Colombia, Brasile, Etiopia, Giava, Vietnam e altri paesi, raggiunge la torrefazione Passalacqua, e da qui arriva in tutto il mondo.


#Caffè #Caffèitaliani #MadeinItaly

0 visualizzazioni

contatti

Indirizzo

 Via S. Margherita 8/A, 06122 Perugia (PG) - Italy

Tel 

+ 39 075 9072629

SEGUICI
  • Facebook - Bianco Circle
  • Twitter - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle
NEWSLETTER

Istituto per la Protezione, Promozione, e Preservazione dell'origine dei prodotti agroalimentari e vitivinicoli Made in Italy

 C.F - 94167500548

 © 2019 - Tutti i diritti sono riservati